Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Ultimi argomenti
» RICETTE PER LA FESTA DEL PAPA'
Lun Mar 20 2017, 19:08 Da Ospite

» La mie penne con zucchine panna e prosciutto
Dom Mar 19 2017, 17:21 Da Ospite

» PROBLEMI TECNICI
Gio Mar 16 2017, 15:01 Da Ospite

» Buongiorno a tutti!!!
Dom Mar 12 2017, 15:46 Da Ospite

» UN BUON GELATO ARTIGIANALE
Dom Mar 05 2017, 17:02 Da Ospite

» RICETTA DELL'ULTIMA ORA - Schiacciata al pesto e formaggio
Mar Feb 28 2017, 18:46 Da Ospite

» Ricetta arancini di carnevale
Lun Feb 27 2017, 15:15 Da Ospite

» Melaverde Con Edoardo Raspelli
Sab Feb 25 2017, 19:46 Da Ospite

» PANZEROTTI ALLA ROMANA
Mer Feb 22 2017, 21:36 Da Ospite

Luglio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Partner
creare un forum



CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Andare in basso

CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Admin il Mar Mag 10 2016, 21:58


Admin
Admin

Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 21.02.12

Visualizza il profilo http://culinaria.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Ospite il Mer Mag 11 2016, 10:14

Ma guarda che hai sbagliato a scrivere! Cos'è una pizza margherita fatta da te?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Admin il Mer Mag 11 2016, 18:38

daniela64 ha scritto:Ma guarda che hai sbagliato a scrivere! Cos'è una pizza margherita fatta da te?
No cara! Fatti una vera e propria cultura sulla PINSA ROMANA:

si scrive proprio in questo modo, con la esse, perché deriva dal latino “pinsere”, allungare, verbo che spiega anche la forma di questo fantastico prodotto romano che presenta una forma ovale ed è più digeribile, per via di un impasto più leggero e la presenza di acqua fredda, della pizza classica.

A guardarla bene la pinsa dunque non è altro che una schiacciatina che nasce prima della pizza, di preciso all’epoca romana, dall’unione di diversi cereali macinati con acqua, sale ed erbe aromatiche che permettevano ai contadini di utilizzare le materie prime facilmente reperibili in maniera diversa, sostanziosa ma non pesante.

La ricetta classica utilizza un mix di farine diverse, grano tenero, soia e riso impastate con acqua rigorosamente fredda (l’acqua nel caso della pinsa rappresenta ben il 75%-80% dell’impasto!) e lievito in quantità molto basse; l’impasto, altra particolarità, viene lasciato lievitare per minimo 24 ore e massimo 150 ore. Sì, avete capito bene: l’impasto arriva ad una lievitazione di 150 ore, cosa che rende la pinsa fragrante, digeribile e ipocalorica.
ngredienti per circa 6 pinse romane
1 Kg di mix di grano tenero, soia e riso così composto:
* 800 grammi di farina di grano tenero
* 150 grammi di farina di riso
* 50 grammi di farina di soia
1/2 bustina di lievito secco
20 grammi di sale
10 grammi di olio extravergine di oliva
1 litro di acqua fredda di frigorifero in modo da arrivare all’80% di idratazione

Come si fa
1. Con le mani miscelare le tre farine quindi aggiungere il lievito e mescolare a mano o con l’impastatrice.
2. Aggiungere l’80% dell’acqua fredda ed impastare per circa 3-4 minuti.
3. Aggiungere il sale all’impasto ed impastare ancora quindi aggiungere anche l’olio e continuare ad impastare.
4. Aggiungere l’acqua fredda restante, impastare ancora per almeno 5 minuti.
5. Sistemare l’impasto della pinza in una ciotola e metterlo in frigorifero per minimo 24 ore (io di solito lo tengo 48!) quindi, trascorso il periodo della lievitazione, tirarlo fuori e ricavarne i panetti da stendere lasciandoli riposare fin quando non sono raddoppiati di volume ovvero per circa 3 ore.
6. Riprendere i panetti, stenderli sulle teglie unte e condirle. Cuocere la pinsa in forno caldo a 200° per circa 10 minuti o quando la pinsa risulta croccante all’esterno e morbida all’interno.

Tempo di preparazione: +24 ore

Admin
Admin

Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 21.02.12

Visualizza il profilo http://culinaria.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Ospite il Gio Mag 12 2016, 10:37

wow!Che spiegone!Quindi è più digeribile di una pizza tradizionale... va giusto bene per me!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Ospite il Ven Mag 13 2016, 09:36

Ma il gusto è uguale a quello della pizza?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Ospite il Sab Mag 14 2016, 10:48

Ne ho già sentito parlare ma non l'ho mai mangiata....

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Ospite il Dom Mag 15 2016, 10:21

Ciao! io l'ho mangiata ad una manifestazione.
non sapevo cos'era ma leggendo gli ingredienti mi son fatto convincere.
e il gusto è davvero buono.
e poi è più digeribile di una margherita normale.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Ospite il Lun Mag 16 2016, 09:12

Certo che a leggere la ricetta non sembra così semplice da fare in casa....

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Admin il Lun Mag 16 2016, 21:02

Ma certo che lo è! La procedura è simile a quella della pizza tradizionale e gli ingredienti ti garantisco che sono di facile reperibilità!!!

Admin
Admin

Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 21.02.12

Visualizza il profilo http://culinaria.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Ospite il Mer Mag 18 2016, 11:22

concordo eaggiungo che si può fare in tanti modi e non solo con pomodoro e mozzarella come la pizza margherita!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: CHE NE DITE DI UNA BUONA PINSA?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum