Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Ultimi argomenti
» RICETTE PER LA FESTA DEL PAPA'
Lun Mar 20 2017, 19:08 Da Ospite

» La mie penne con zucchine panna e prosciutto
Dom Mar 19 2017, 17:21 Da Ospite

» PROBLEMI TECNICI
Gio Mar 16 2017, 15:01 Da Ospite

» Buongiorno a tutti!!!
Dom Mar 12 2017, 15:46 Da Ospite

» UN BUON GELATO ARTIGIANALE
Dom Mar 05 2017, 17:02 Da Ospite

» RICETTA DELL'ULTIMA ORA - Schiacciata al pesto e formaggio
Mar Feb 28 2017, 18:46 Da Ospite

» Ricetta arancini di carnevale
Lun Feb 27 2017, 15:15 Da Ospite

» Melaverde Con Edoardo Raspelli
Sab Feb 25 2017, 19:46 Da Ospite

» PANZEROTTI ALLA ROMANA
Mer Feb 22 2017, 21:36 Da Ospite

Giugno 2018
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Partner
creare un forum



Migliaccio campano- dolce di carnevale

Andare in basso

Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Gio Gen 28 2016, 20:57



Ingredienti
530 gr latte
125 gr semolino
250 gr zucchero
50 gr burro
125 gr ricotta
3 uova
1/2 scorza di arancia
1 cucchiaino limoncello

Le Istruzioni

   Riscaldare il latte, prima che raggiunge l’ebollizione aggiungere il semolino a pioggia Mescolate per evitare grumi.
   Versare il composto in una bastardella, aggiungere la ricotta, lo zucchero,il burro, le uova, il limoncello e la buccia d’arancia grattugiata, quindi mescolate bene e versate in uno stampo.
   Portate il forno a 170°C, una volta arrivato a temperatura, cuocere per 15-20 minuti circa.
   Far raffreddare e spolverate con zucchero a velo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Sab Gen 30 2016, 10:16

Buon w.e.! Il migliaccio prprio non mi piace, gli altri dolci di carnevale bene o male li mangio... alla fine i dolci di questa bellissima terra sono tutti simili, a base di ricotta come la pastiera... un pò pesantini x i miei gusti...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Lun Feb 01 2016, 10:08

dalla foto mi sembra la torta al limone!!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Lun Feb 01 2016, 21:45

Diciamo che i dolci campani non sono tanto leggeri...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Admin il Mar Feb 02 2016, 21:13

anch'io non amo particolarmente i dolci fatti con la ricotta perchè li tropo un pò pesanti, ma ci saranno dei dolci di questa splendida regione che non siano a base di ricotta, no?

Admin
Admin

Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 21.02.12

Visualizza il profilo dell'utente http://culinaria.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Mer Feb 03 2016, 09:18

Infatti.... leggendo gli ingredienti non vedo nessuna differenza con la pastiera napoletana...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Mer Feb 03 2016, 21:17

Mi dispiace dudervi cari amici ma quello che dite sui dolci napoletani non è vero, forse dite così perchè non conoscete i dolci di questa terra e ve ne dico alcuni, tra i + famosi: i babà, i mustaccioli, gli struffoli, le zeppole, ecc. ... Razz

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Mer Feb 03 2016, 21:37

E le buonissime sfogliatine napoletane dove le mettiamo? Ce le siaqmo dimenticate?????

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Gio Feb 04 2016, 21:46

Ma la pastiera napoletana non si fa col grano cotto Question Exclamation

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La ricetta della pastiera napoletana

Messaggio  Admin il Ven Feb 05 2016, 17:02

Vi pubblico la ricetta della pastiera napoletana così vedrete le differenze con il migliaccio di carnevale.....:


Ingredienti
per il ripieno

600 gr di ricotta di pecora
500 gr di zucchero
6 uova
600 gr di grano cotto
4 scorze di un limone non trattato
2 fiale di acqua di fiori di arancio
2 bustine di vanillina
200 gr di canditi misti (cedro e zucca)
1 cucchiaino di cannella in polvere
30 gr di burro
400 ml di latte
1 bicchierino di limoncello o di Strega

per la pasta frolla

600 gr di farina
6 tuorli d’uovo
300 gr di burro
300 g di zucchero
un pizzico di sale

Procedimento

Formate una fontana con la farina e metteteci nel centro lo zucchero, il burro a fiocchetti ammorbidito, il pizzico di sale e il primo tuorlo. Cominciate ad impastare, unendo i tuorli uno alla volta fino a che non si assorbono per bene al composto.

Impastate solo per il tempo necessario ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla con la pasta frolla e mettetela a riposare per almeno 30 minuti in frigorifero coperta con della pellicola trasparente.

Fate cuocere il grano nel latte a fuoco basso, aggiungendo 30 grammi di burro, le quattro scorze di limone e un cucchiaino di zucchero. Quando il composto diventa cremoso, spegnete sotto il fuoco e lasciate raffreddare.

Amalgamate bene la ricotta, passata prima al setaccio, con lo zucchero. Aggiungete sempre mescolando, i 6 tuorli d’uovo uno alla volta. Tenete le chiare da parte e montatele a neve ferma, vi serviranno dopo. Quindi unite l’acqua di fiori d’arancio, la cannella, la vanillina, il liquore e infine i canditi di zucca e di cedro fatti a cubetti piccoli.

Proseguite aggiungendo tutto il grano ormai freddo, avendolo prima privato delle scorze di limone e in ultimo gli albumi montati a neve. Mescolate fino a rendere l’impasto cremoso e omogeneo.

Riprendete la frolla dal frigo e dividetela mettendone da parte un terzo. Stendete la parte più grande con il mattarello ad un’altezza di circa mezzo centimetro cercando di formare un disco più o meno regolare. Per non utilizzare altra farina mentre la stendete potete aiutarvi con due fogli di carta forno e passarci sopra il mattarello per spianarla.

Imburrate una teglia da forno circolare da 28 cm e rivestitela con il disco di pasta frolla togliendo i bordi che dovessero eccedere la teglia. La tradizione vuole che la pastiera sia alta 5/6 cm, questo serve a conservarne la fragranza, quindi regolatevi con una teglia di questa altezza.

Aggiungete gli scarti di pasta a quella messa da parte in precedenza e stendetela nuovamente. Questa volta formate un rettangolo e ricavatene tante striscioline larghe circa 2 cm tagliandole con la rotella tagliapasta dentellata.

Versate il contenuto di ricotta e grano nella teglia rivestita di pasta frolla e livellate con la lama di un coltello. Non riempitela fino in cima, ma lasciate un dito tra il bordo e il ripieno. Completate incrociando sulla superficie le striscioline di pasta appena create mantenendo una distanza di 3 cm l’una dall’altra.
Cuocete la pastiera in forno preriscaldato a 180 °C per 1 ora e 20 circa. Se avete preparato la pastiera più bassa dei 5/6 cm consigliati, tenetela in forno per 45 minuti. Non vi preoccupate se la pastiera si dovesse gonfiare durante la cottura, è abbastanza normale. Si sgonfierà durante il raffreddamento.

Spolverate la superficie della pastiera con lo zucchero a velo prima di servirla.

Admin
Admin

Messaggi : 717
Data d'iscrizione : 21.02.12

Visualizza il profilo dell'utente http://culinaria.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Ospite il Sab Feb 06 2016, 15:27

troppo complicate per me cucinarle!!!!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Migliaccio campano- dolce di carnevale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum